Margherita Grasselli – Il Filo della Storia

Con la partecipazione di Ermanno Tedeschi

Martina e Avigail rimarranno a Lecce. Venerdì 2 luglio, alle ore 9.45, a Palazzo Adorno a Lecce, si terrà la cerimonia di donazione delle due preziose sculture di Margherita Grasselli.

L’artista donerà Martina alla Provincia di Lecce e Avigail al Museo Ebraico di Lecce, inaspettate e misteriose bambine di argilla.
Alla cerimonia parteciperanno Stefano Minerva, presidente della Provincia di Lecce, Ermanno Tedeschi, curatore della mostra, Margherita Grasselli, artista, Fabrizio Lelli, direttore del Museo Ebraico di Lecce e docente di lingua e letteratura Ebraica dell’Università del Salento, Michelangelo Mazzotta e Francesco De Giorgi, soci fondatori e rappresentanti del Museo Ebraico di Lecce.

L’iniziativa chiude la mostra “Il filo della storia” di Federico Caputo e Margherita Grasselli, a cura di Ermanno Tedeschi, inaugurata lo scorso 6 settembre nel Museo Ebraico in via  I numero 9 (nell’ambito della Giornata Europea della Cultura Ebraica). Patrocinata da Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Regione Puglia e Unione delle Comunità ebraiche italiane, in questi mesi ha registrato grande gradimento tra i visitatori.

La Provincia di Lecce ha ospitato le opere dell’artista nelle nicchie, sui gradini, sulle finestre del cortile di Palazzo Adorno e nell’atrio di Palazzo dei Celestini.

Download PDF

2 luglio 2021

Donazione di Martina e Avigail

con la presenza di Margherita Grasselli e Ermanno Tedeschi

Palazzo Adorno,
via Umberto I 9,
73100, Lecce